Supermercati: la metà non ha posteggi per bici

Comunicato stampa Mercati Primo piano

PESCARA – A seguito della ricognizione di cui abbiamo dato conto nel precedente post, riportiamo qui un approfondimento su alcuni aspetti di dettaglio che meglio aiutano a capire il panorama delle dotazioni strumentali disponibili per chi si sposta in bicicletta. Le 180 postazioni bici rilevate, fra tutti i 47 punti vendita monitorati, non sono ovviamente distribuite omogeneamente. Infatti, solo in 23 sedi vi sono stalli disponibili, mentre nessuno nei 24 rimanenti. In particolare, nelle sedi con la presenza di stalli sono state rilevate le seguenti tipologie:

  • 7 a pinza, per un totale di 66 posti;
  • 1 a pinza e a spirale, per un totale di 9 posti;
  • 8 a rastrello, per un totale di 37 posti;
  • 2 a spirale e rastrello, per un totale di 8 posti;
  • 5 modello Verona, per un totale di 50 posti.

I migliori stalli sono quelli modello Verona, per la possibilità di agganciare anche il telaio e non solo una ruota, solitamente quela anteriore. In generale il livello di fornitura si è rilevato basso, sia nella quantità che nella qualità.

 

Condividi con: