L’ultimo weekend di OSMOCI

Aziende newsletter Primo piano
PESCARA – Tre giorni alla chiusura del periodo di ricognizione dell’osservatorio dei servizi resi a chi si sposta in bicicletta, ed in particolare giudicati dal loro punto di vista: dalle bici sui treni agli stalli ai supermercati, dai parcheggi presso le aziende agli spazi riservati all’interno o in prossimità degli stabilimenti balneari, dalle piste ciclabili ai relativi posteggi. Chi più chi meno, ognuno di detti ambiti è stato indagato grazie alla partecipazione di chi li ha frequentati. Ci piace ricordare, in questi ultimi giorni di sondaggio, una esperienza di bike sharing avviata oltre 5 anni fa presso le sedi universitarie di Pescara e di Chieti, finalizzata a “favorire spostamenti urbani e sostenibili degli studenti sui percorsi interni alla città, nell’ottica di privilegiare l’utilizzo di veicoli non inquinanti e scoraggiare l’uso del mezzo privato“. Ancora oggi le bici sono operative di fronte alla sede di Viale Pindaro, con una interessante dotazione di stalli. Avendo l’Università aderito alla fase espositiva di OSMOCI, sarebbe interessante conoscere il bilancio di quella esperienza.

Se sei in zona e vuoi ancora partecipare al sondaggio, seleziona il link che segue e scegli il tuo ambito.

COMPILA IL QUESTIONARIO

Condividi con: